Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Valentina Cortese e la poesia che c’è in ognuno di noi

Valentinacortesem
Qualche giorno fa ho intervistato Valentina Cortese, signora del teatro italiano ed europeo. La sua voce è ancora caldissima, appassionata (è nata a Milano nel 1923 e trovo che sia oggi, come in passato, una donna di eccezionale fascino e bellezza). Le ho fatto alcune domande sulle crociere che ha fatto negli anni Quaranta e Cinquanta (l’intervista dovrebbe uscire sul Sole 24 Ore di venerdì) ma avrei voluto chiederle di tutto, di più. Sono convinta che l’esperienza non sia trasmissibile, ma allo stesso tempo ho una perenne nostalgia del passato degli altri, di tutti i momenti che non ho vissuto per ragioni anagrafiche, geografiche, storiche.

Delle molte ma poche cose di cui abbiamo parlato, mi ha colpito un commento sulla moda e lo stile, che riprende le cose scritte in un libro pubblicato da WhiteStar all’inizio dell’anno, quando a Milano c’è stata una mostra ("Le citazioni della natura nelle creazioni di alta moda") dei vestiti più preziosi di Valentina.

"Sono un’icona di stile? Non so… questo deve dirlo che mi ama e conosce. Certo, ho sempre cercato di definire un mio stile personale, al di là delle mode, che spesso non rendono omaggio alla poesia dell’essere umano".
Come è vero: ogni essere umano ha in sé un mondo di poesia, che per definizione non può essere "assoggettato" ad alcuna moda. Credo che l’unica soluzione sia non abbracciare mai un trend in toto, dovremmo restare sempre in ascolto della "poesia che c’è in noi", che forse è proprio il nostro stile.

  • stefania |

    Gentile Giulia,
    ……..complimenti!
    devo dire che avendo l’onore di essere molto vicina a Valentina, è la prima volta che colgo dalle Sue parole una realtàche pochi hanno riconoscono. l’essenza e la regalità che emergono dalla “Sua Valentina” attraverso l’ intervista risplendono…. e tanto!
    grazie, poche sanno apprezzare come Lei!
    con gratitudine
    stefania reggiani

  Post Precedente
Post Successivo