Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ocean’s 13 e la massa corporea

Ieri sera sono andata a vedere Ocean’s 13. Me l’ero perso. A parte l’indescrivibile scomodità delle sedie (ma perché i cinema all’aperto, almeno quelli liguri, condannano a questa tortura?) il film mi è piaciuto molto. Come mi erano piaciuti Ocean’s 11 e Ocean’s12. Per molti anni non sono stata una grande fan di George Clooney, non l’ho mai trovato così affascinante. Poi ha fatto Good night and good luck e Syriana ed è diventato uno dei miei idoli. Forse la cosa che mi piace di più è la sua capacità di avere tanti registri diversi, di non prendersi mai troppo sul serio. Brad Pitt invece l’ho sempre trovato stupendo (e poi ci sono registi che riescono persino a farlo recitare, come Inarritu in Babel). Matt Damon l’ho amato alla follia in Good will hunting, poi l’ho un po’ perso. E in ogni caso si dice che sia il fidanzato di Clooney. Sì, Clooney potrebbe essere gay. Non fa coming out, ma se notate non si fa neppure beccare a sbaciucchiare donnine qua e là né è mai arrivato a inscenare un matrimonio. Forse mi piace anche per questo: ma chi l’ha detto che bisogna per froza fare coming out?

Ma veniamo a Ocean’s 13: c’è una scena in cui si vede la direttrice del Casinò (Ellen Barkin, ahimè anche lei con tette rifattissime, appiccicate al petto come due cachi acerbi, tipo Sharon Stone in Basic Instinct 2) viene ripresa mentre licenzia una cameriera perché "il suo indice di massa corporea è aumentato".

La ragazza in questione ovviamente è magra, anche se non scheletrica. E Brad Pitt (o forse Matt Damon) chiede: "Ma non è illegale licenziare una cameriera per il suo aspetto fisico?". E qualcun altro gli spiega: "Non in questo caso, perché Banks (il proprietario del Casinò, un mefistofele kitsch che ha il volto di Al Pacino) le assume come ragazze immagine, anche se di fatto sono cameriere. Così può licenziarle per l’aspetto fisico".

Questo scambio di battute, felicemente non maschilista, non machista, mi ha fatto pensare a quello che dice Cristina Mastropietro sul suo blog, in un commento al post "Gli uomini sono donne che non ce l’hanno fatta".

"resta un problema fondamentale: cosa guarda una donna sulla spiaggia quando un’altra donna le passa davanti? guarda se ha la cellulite. credo che tutto parta da qui". purtroppo sono d’accordissimo. e infatti non è al pacino a licenziare la ragazza, ma il suo luogotenente femmina.