Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

No! Il cane in affitto no e poi no!

Chiamarla moda mi sembra quasi offensivo. Chiamarlo trend anche. Però negli Stati l’idea ha avuto successo e si sta espandendo. L’ho letto sul sito di repubblica e sono andata a vedere. FlexPetz è un’agenzia di Los Angeles che "affitta" i cani. Avere un cane è impegnativo. "Avere un cane è la prova generale per avere un bambino", dice una mia amica. Anche perché i cani non crescono mai, restano bambini per sempre. Allora Flexpetz si inventa questa soluzione: mette in vetrina su un sito web (e nella sua sede) cani bellissimi, pettinatissimi, simpaticissimi, giocosissimi, ecc. e vi permette di tenerli per un tot di ore. A Milano esiste una cosa MOLTO vagamente simile, ma è gestita da volontari dell’enpa, che dedicano alcune ore del loro tempo ai cani ospiti dei canili municipali. Le persone sono al servizio dei cani, non il contrario. Sull’homepage di Flexpetz si possono vedere le foto e le descrizioni di alcuni dei cani. allucinante.
TANGO è un pastore afgano. sceglietelo, perché "you’ll be stopped a dozen times by people" (le persone vi fermeranno dozzine di volte, colpite dalla bellezza dell’animale)
RUPERT, è il fratello di TANGO. affittateli entrambi, consiglia il sito: se affittando tango verrete fermati dozzine di volte, immaginate quante volte vi fermeranno se ne avete due…
i cani "in multiproprietà", come piace chiamarli a Flexpetz, sono tutti cani salvati, si dice nel sito. alcuni sono stati abbandonati, altri erano in servizio presso la polizia, ecc. ma l’idea del cane in affitto, quando lo voglio e solo per farmi bella o per farmi coccolare (il boston terrier PIRATE ad esempio "è perfetto se vuoi guardare la televsione con qualcuno in braccio") la trovo lo stesso terribile. è come avere solo i vantaggi senza la responsabilità. non sono un’esperta di psioclogia canina (ne ho avuti solo due, amatissimi, che purtroppo non ci sono più), però credo che i cani siano, a differenza forse dei gatti (ma anche questo è opinabile), emotivamente dipendenti dal padrone. ma che diritto abbiamo di illuderli con questa idea della multiproprietà? ho vissuto quasi tre anni negli stati uniti, sono affascinata dal paese e da molti suoi abitanti, ma certe mode, certi trend… speriamo che Flexpetz non apra mai in Europa.