Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

“Love your body”, la campagna della vincitrice “plus size” di America’s Next Top Model

Plusize
Whitney Thompson (a destra) ha vinto l'ultima edizione, la decima, di America's Next Top Model. E ora partecipa alla campagna "Love Your Body" insieme a un'altra modella, Chenese Lewis (nella foto qui accanto è la ragazza sulla sinistra), scrive il Daily Mail. Entrambe le modelle vengono definite "plus size", che potremmo tradurre con "formose". Ma la definzione giusta, per la thompson, sarebbe piuttosto "normale" (la lewis è in effetti un po' in sovrappeso). La campagna è destinata a riaccendere la discussione su quanta influenza (negativa) possa avere la pubblicità sulla percezione che le donne – specie le più giovani – hanno dei loro corpi. e sui rischi che per rincorrere un ideae di magrezza si sprofondi in un disturbo alimentare. e su quanto programmi come "america's next top model" (e "italia's next top model") possano rafforzare l'idea che l'ideale di bellezza femminile corrisponde per forza a una taglia 40-42 massimissimo. Come ho già scritto altre volte, sono convinta che la pubblicità e la televisione abbiano un ruolo nel creare dei modelli, ma che non si possa dar loro la colpa per i famigerati disturbi alimentari. Ben vengano comunque iniziative che coinvolgno modelle come la Thompson, che tra l'altro è "ambasciatrice" della National Eating Disorders Association che per il 23 ottobre ha organizzato il "Love your body day".

  • damiana |

    ciao a tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!?????????????

  • damiana |

    ma lei conosce whitney thompson?!?!!!!!!!!???

  • damiana |

    é vero secondo me si dovrebbe fare una campagna per sostenere le modelle plus size perchè sono le più belle !!!!!!!!!!!!

  • giulia crivelli |

    @damiana: purtroppo è una campagna “riservata” agli stati uniti
    Qui siamo ferme alle banalità dell’aba e dintorni

  • damiana |

    bellissime

  Post Precedente
Post Successivo