Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il look interista delle famiglie allo stadio

Ieri sera sono andata a San Siro a vedere Inter-Napoli. Lo stadio è sempre uno spettacolo, anche quando non è pienissimo, come ieri sera. Questa volta avevo un posto nel settore verde, primo anello, proprio dietro a una delle porte. Si vedeva molto bene, non ho avuto quella sensazione che ho quasi sempre allo stadio di non vedere davvero dove va la palla o quanto lungo è un passaggio o dove inizia e finisce una parabola di un tiro. Faceva un freddo pazzesco, tornando a casa mi sono convinta di avere un principio di congelamento a un dito. ho anche documentato la cosa una volta a letto (qui sotto c'è una foto, piccola, del mio piede, in bianco il dito in via di scongelamento…)
Davanti a noi c'era una piccola famiglia di interisti: mamma, papà e figlia, che avrà avuto 10-11 anni, credo. la mamma era la più scatenata, nell'incitare la squadra ma anche nell'insultare l'arbitro o gli avversari. a un certo punto ha detto talmente tante parolacce che il padre, ridendo, ha coperto le orecchie della figlia dicendo "non ascoltare quello che dice la mamma". Erano stupendi però:

200804sport
imbacuccati con sciarpe, berretti, guanti nerazzurri. Il padre in realtà sopra a una specie di giubbotto aveva una maglia di capitan zanetti. così mi è venuta voglia di comprarmi una sciarpa nerazzurra. il problema è che ne ho sempre viste solo di filati sintetici o misti. invece la vorrei di pura lana. Non capisco perché l'abbigliamento dei tifosi e tutti i gadget debbano sembrare così cheap. il kitsch ha il suo fascino e forse alla fine, per andare allo stadio, lo sceglierei anch'io. però vorrei scegliere. woolrich ad esempio due anni fa, per il centenario della squadra, ha fatto un parka "personalizzato" inter stupendo (e molto discreto, lo vedete qui accanto: è nero fuori azzurro dentro e ha un piccolo stemma sulla manica sinistra). ma non ricordo altri esempi. così ho deciso di commissionare a una vecchia amica di famiglia bravissima a lavorare a maglia una sciarpa nerazzurra in pura lana vergine. che dovrà sferruzzare di nascosto perché il marito è milanista.
Piede