Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Cose che non vorrei veder succedere

Lo confesso: amo tutto ciò che sa di fedeltà, lealtà, rispetto. in tutti campi. In amore, ovviamente. Ma persino in politica. E nella moda: amo persino le aziende che restano fedeli a un ufficio stampa, se questo lavora in modo leale. Ed ecco che oggi leggo in agenzia la conferma di ciò che aveva scritto ieri Wwd, come sempre avanti su tutti. sotto impulso, anche, del nuovo direttore creativo Hedi Slimane, YSL si chiamerà non più YVES SAINT LAURENT ma SAINT LAURENT PARIS. Apparentemente sono tutti contenti, i vivi. Peccato che monsieur Yves sia l'unico a non poter dire la sua. Ecco perché scrivo: cose che non vorrei veder succedere.

EDI SLIMANE, OMAGGIO A PRIMA LINEA DELLO STILISTA NEL 1966
   (ANSA) – PARIGI, 22 GIU – Yves Saint Laurent cambia nome: il
nuovo direttore artistico Hedi Slimane, arrivato lo scorso
marzo, ha deciso di imprimere il suo marchio di fabbrica alla
linea di pret-a-porter della maison, e di chiamarla 'Saint
Laurent Paris'.
   Per la Slimane questo cambiamento è un omaggio alla prima
linea di pret-a-porter del fondatore della casa di moda, Yves
Saint-Laurent, che nel 1966 aveva lanciato 'Saint Laurent Rive
Gauchè. La maison di moda mantiene invece il nome Yves Saint
Laurent, così come il logo, creato nel 1961, YSL.
  «Approvo al 100% la decisione di Slimane», ha detto Pierre
Bergè, ex compagno del defunto Yves Saint-Laurent, spiegando
che in realtà non è davvero un nuovo nome. «Scegliendo Saint
Laurent Paris la marca ritorna ai fondamentali del 1966 – ha
osservato anche Bergè – All'epoca, quando Yves Saint-Laurent
creò la sua linea di prt-à-porter, segliemmo insieme di
chiamarla 'Saint Laurent'. Quindi sono molto contento».

  • matteo tassinari |

    io, privo di retorica, scrivo che ci sono almeno 1 milione di “cose” (se non 2) che non avrei voluto vedere, rispetto alla querelle Yves Saint Laurent-Paris. Saluti cangianti.

  • corvo viola |

    se Bergè approva, fidiamoci di lui. è stato il suo compagno per una vita intera…avevo comprato qualche tempo fa “Yves Saint Laurent. L’amour fou”, dvd più libro. non ho avuto ancora tempo di vedere e leggere, ma ora che sono più liberò, leggerò e vedrò con passione.
    questo cambio di nome è solo una questione di marketing, penso… come ho scritto sul blog di Paola.

  Post Precedente
Post Successivo